terms_and_conditions-2

Termini e condizioni generali

Termini e condizioni generali

1 Applicabilità/conversione
I presenti termini e condizioni generali si applicano a tutti i rapporti giuridici tra Dent Tool Company B.V. che opera sotto il nome di Dent Tool Company (di seguito denominato: "il fornitore") e la sua controparte, incluse le offerte e futuri rapproti di natura legale.

Quanto indicato in questi termini generali e condizioni può solo essere modificato per iscritto.

Eventuali disposizioni concordate che differiscono dai presenti Termini e Condizioni Generali non autorizzano la controparte ad applicare tali disposizioni alle altre relazioni (legali).

Se qualsiasi disposizione di questi termini e condizioni generali non può essere invocata a causa di motivi di ragionevolezza e di equità o irragionevole onerosità della sua natura, di questa disposizione sarà attribuito il contenuto e gli intenti che si avvicinano al suo significato nella misura possibile in modo tale che essa possa essere applicata. In tal caso le restanti disposizioni di questi termini e condizioni generali rimangono applicabili e in vigore.

Ordinando attraverso il nostro sito web, accettate le condizioni di questo accordo e riconfermate questo accordo ogni volta che si utilizza denttoolcompany.nl. Si consiglia di stampare questo Contratto e di tenerlo in un luogo sicuro e consultarlo ogni volta prima di concludere una transazione con denttoolcompany.nl. Desideriamo sottolineare che questo accordo può essere modificato di volta in volta conformemente alla procedura di cui all'articolo 1.3 qui di seguito.

Il fornitore si riserva il diritto di modificare i termini e le condizioni di questo accordo di volta in volta e di pubblicare la versione modificata sul sito denttoolcompany.nl. Quando si procede a ciò, vi informeremo sulla homepage.

Il fornitore ha la sua sede a Breda (Paesi Bassi) ed è registrato presso la Camera di commercio al numero 20106943. Si considera che ogni transazione viene eseguita nei Paesi Bassi.

 

2 Offerte/conclusione dell’accordo
Ogni offerta del fornitore non è vincolata da alcun obbligo e deve essere considerata come un tutt'uno, a meno che ciò non venga esplicitamente modificato per iscritto.

Se la controparte conferisce un’incarico, l'accordo è concluso all'accettazione scritta del fornitore, o quando il fornitore esegue l'accordo.

Possibili campioni o modelli mostrati nei cataloghi o resi disponibili sono puramente indicativi e non significa che la merce consegnata debba essere tale.

Il fornitore non è obbligato a fornire successivamente qualsiasi prodotto consegnato se tali prodotti sono stati presi al di fuori della produzione o sono stati rimossi dal programma di vendita del fornitore.

 

3 Prezzi

Tutti i prezzi sono franco magazzino e IVA esclusa.Viene fatturata una quota per ciascun ordine a copertura del trasporto o dei costi dell’ordine in conformità con le normative a seconda di come queste si applichino al fornitore durante l'esecuzione dell'ordine.

Le attività di montaggio o di installazione e le strutture sono pagabili dalla controparte e sono fatturate separatamente.

Eventuali cambiamenti nei prezzi di acquisto, stipendi e costi del materiale, imposte sociali e tasse governative, costi di trasporto e altri costi relativi alla prestazione concordata danno diritto al fornitore di modificare il prezzo. Se il fornitore modifica il prezzo entro il termine di tre mesi dopo la conclusione dell'accordo, la controparte ha il diritto di sciogliere l'accordo su tale base.

In caso di eventuali errori di battitura sul sito web del fornitore e la controparte ha il diritto di sciogliere l'accordo.

Se il prezzo di un prodotto risulta essere errato, il fornitore e l'acquirente hanno il diritto di sciogliere il contratto prima della consegna, per cui entrambe le parti sono sollevate dai propri obblighi reciproci per quanto riguarda questa parte dell ordine e gli eventuali pagamenti effettuati saranno rimborsati.

 

4 Consegna, restituzione e diritto di recesso

La consegna viene effettuata franco magazzino/fornitore, a meno che non sia stao esplicitamente concordato diversamente.

 

4 Diritto di recesso

Se la controparte utilizza il suo diritto di recesso, provvederà a informare il fornitore entro i 14 giorni del periodo di riflessione per mezzo del modulo o via email per il recesso o in qualsiasi altro modo ben manifesto.

L’altra parte dovrà restituire il prodotto a proprie spese il più presto possibile e comunque non più tardi di 14 giorni dal giorno della notifica o consegnarlo ad un rappresentante autorizzato del fornitore. La controparte ha in ogni caso rispettato il periodo di reso se restituisce il prodotto prima che il periodo di riflessione sia trascorso.

Durante il periodo di riflessione la controparte dovrà prendersi cura del prodotto e della confezione. Dovrà solo disimballare il prodotto o utilizzarlo nella misura necessaria per determinarne la natura, le caratteristiche e il funzionamento del prodotto. Il principio alla base è quello secondo cui la controparte può solo toccare e ispezionare il prodotto come gli sarebbe stato consentito fare in un negozio.

La controparte restituirà il prodotto con tutti gli accessori in dotazione e una copia del modulo di recesso, se ragionevolmente possibile nelle condizioni e imballaggio originali e conformemente alle istruzioni chiare e ragionevoli fornite dal fornitore.

Il rischio e l'onere della prova per il corretto e tempestivo esercizio del diritto di recesso è a carico della controparte.

La controparte è responsabile per i costi diretti da sostenere per la restituzione del prodotto.

Se la controparte si avvale del suo diritto di recesso, tutti gli accordi supplementari sono legalmente sciolti.

Gli oggetti devono essere restituiti muniti di una adeguata assicurazione al seguente indirizzo:

Dent Tool Company
Neerloopweg 6a
4814 RS Breda
Paesi Bassi

 

4B obblighi del fornitore in caso di recesso
Se il fornitore concede alla controparte di utilizzare il diritto di recesso elettronicamente, potrà inviare immediatamente alla controparte una conferma di ricevimento immediatamente dopo il ricevimento via posta elettronica.

Il fornitore copre tutti i pagamenti della controparte, comprese le eventuali spese di consegna, immediatamente e al più tardi entro i quattordici giorni successivi al giorno in cui la controparte segnala il recesso. A meno che il fornitore offra la possibilità di ritirare il prodotto stesso, può attendere per il rimborso fino a quando il prodotto non viene ricevuto o la controparte dimostra di aver restituito l’articolo, a seconda di quello che si verifica per primo. Le spese di restituzione della merce sono a carico della controparte.

Al momento del rimborso il fornitore utilizza gli stessi mezzi di pagamento che ha usato la controparte, a meno che la controparte accetti un altro metodo. La controparte non comporta alcun costo per il rimborso.

 

4C Esclusione diritto di recesso
Il fornitore è in grado di escludere i seguenti prodotti dal diritto di recesso, ma solo se il fornitore lo ha chiaramente indicato nell’offerta, almeno in tempo utile prima di concludere l'accordo.

I prodotti il cui prezzo è legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario su cui il fornitore non ha alcun controllo e che potrebbero verificarsi entro il periodo di recesso.

I prodotti non inclusi nella gamma di prodotto e specificamente ordinati dal fornitore per la controparte.

I Prodotti realizzati secondo le specifiche della controparte che non sono stati prodotti e che sono prodotti sulla base della scelta individuale o di una decisione della controparte o che sono chiaramente destinati ad una persona specifica.

 

5 Tempistiche di consegna
Le tempistiche di consegna concordate sono comprese tra 2 e 8 giorni, a meno che non sia altrimenti espressamente concordato.

 

6 Consegne parziali
Il fornitore è autorizzato a consegnare la merce venduta in parti. Se la merce è consegnata in parti, il fornitore ha il diritto di fatturare separatamente ogni parte.

 

7 Trasporto/rischio
Se la merce venduta è consegnata dal fornitore o da un trasportatore designato alla controparte, la merce è a rischio del fornitore dal momento in cui viene consegnata, anche se la proprietà non è ancora stata trasferita alla controparte. L’Articolo 4.2 è totalmente applicabile.

 

8 Mantenimento del titolo
La merce consegnata dal fornitore rimane di proprietà del fornitore fino a quando la controparte ha pagato la somma acquistata. La conservazione del titolo si applica anche alle rivendicazioni che il fornitore può ricevere dalla controparte a causa della mancanza della controparte a rispettare uno o più dei suoi obblighi nei confronti del fornitore.

Gli articoli messi a disposizione dal fornitore che, secondo la sottosezione 1, sono inclusi nella conservazione del titolo, possono solo essere rivenduti o utilizzati nel corso di normali operazioni commerciali. In caso di rivendita, la controparte deve imporre un sistema di ritenzione del titolo sui suoi clienti.

Alla controparte non è consentito ipotecare i beni o di sottoporli a qualsiasi altro diritto.

 

9 Pagamento e fideiussione
Quando si ordina attraverso il sito internet, sono disponibili i seguenti metodi di pagamento:

  •    Pagamento anticipato

Dent Tool Company può ampliare le opzioni di pagamento in futuro. Altre opzioni di pagamento saranno comunicate attraverso il sito web.

Gli altri metodi di pagamento possono essere utilizzati solo se le condizioni di tali metodi sono rispettate, quali una valutazione della solidità del credito e autenticazione del potenziale acquirente, nonché un'autorizzazione.

Le fatture del fornitore devono essere pagate in anticipo nel modo indicato dal fornitore, a meno che non sia stato concordato altrimenti per iscritto.

Il pagamento deve essere effettuato nella valuta concordata senza sconto o pagamento sospeso, indipendentemente dalla base dello stesso.

In caso di ritardo nel pagamento della controparte questa dovrà corrispondere interessi pari al 1,5% al mese o parte dello stesso con un minimo di interesse legale all'anno.

In caso di ritardo di pagamento, liquidazione, fallimento o sospensione del pagamento della controparte, tutti gli obblighi di pagamento della controparte sono pagabili immediatamente, indipendentemente dal fatto che il fornitore abbia già fatturato o pre-finanziato l’operazione e il fornitore è autorizzato a sospendere l'ulteriore esecuzione del contratto o sciogliere il contratto, nonostante il diritto del fornitore di esigere il pagamento dei danni.

In caso di ritardo di pagamento la controparte deve pagare le spese extra-giudiziali per il recupero del debito a favore della Società di diritto olandese.

Il fornitore è sempre autorizzato a risolvere tutte le controversie, corrette o non corrette che siano, della controparte soggetta a condizioni di una controproposta, corretta o non corretta che sia, mosse dalla controparte nei confronti del fornitore. Se la rivendicazione del fornitore alla controparte non è ancora pagabile, il fornitore non utilizza il suo diritto ad incassare, a meno che la controproposta della controparte sia oggetto di sequestro o di qualsiasi altra rivendicazione, sia soggetta ad un diritto di attività limitato o la controparte trasferisca la sua controproposta nell’ambito di un titolo speciale. Il fornitore informerà precedentemente la controparte in merito al pagamento, ove possibile.

La controparte deve fornire una fideiussione alla prima richiesta del fornitore e nel modo desiderato da parte del fornitore e se necessario aggiungere tutto ciò al rispetto di tutti i suoi obblighi. Qualora la controparte non riesca a fare cio, il fornitore è autorizzato a sospendere i propri obblighi.

Se la controparte non ottempera alla richiesta ai sensi della suddetta sottosezione entro quattordici giorni dalla richiesta scritta, tutti i suoi obblighi diventano esigibili con effetto immediato.

 

10 Responsabilità
Se al fornitore è attribuibile una mancanza in relazione ai suoi obblighi, può solo essere ritenuto responsabile per un risarcimento dei danni, cioè il pagamento per le rimanenti prestazioni. Il fornitore non è responsabile per qualsiasi altra forma di danno, compreso il pagamento aggiuntivo di eventuali altri danni:

  •   Danni indiretti
  •   Danni conseguenti
  •   Danni dovuti a perdita di utili
  •   Danno risultante da ritardi

Il danno risultante dalla fornitura di cooperazione, informazioni o materiali insufficienti dalla controparte

I danni dovuti alle informazioni o consigli forniti dal fornitore di cui il contenuto non faccia esplicitamente parte dell'accordo scritto

La responsabilità causata da carenze è limitata all'importo fatturato che il fornitore ha fatturato.

Il diritto della controparte a una penale o al pagamento di danni si verifica solo se la controparte ha comunicato al fornitore non appena gli sia stato ragionevolmente possibile dopo che si è verificato il danno.

Ogni diritto al pagamento della penale concordata o al pagamento di danni decade dopo un anno a seguito dell'evento che ha fatto scattare la sanzione o che ha causato i danni, a meno che sia stao avviato il recupero legale entro il termine specificato. 

La controparte indennizzerà il fornitore per eventuali danni subiti dal fornitore a risultato di rivendicazioni di terzi nei confronti dei beni forniti dal fornitore.

 

11 Difetti; periodi ammessi per il reclamo
La controparte deve ispezionare la merce al momento della consegna. La controparte deve determinare se la merce consegnata è in conformità con il contratto, cioè: 1. se è stata consegnata la merce giusta; 2. se la quantità e il numero di merce consegnata è in conformità con l’accordo; 3. se la merce consegnata è in conformità con le condizioni che possono essere richieste per il normale uso delle stesse e/o a fini commerciali.

Se vengono determinati difetti o guasti visibili, la controparte deve informarne il fornitore per iscritto entro il termine di due giorni lavorativi.

La controparte deve segnalare eventuali difetti nascosti al fornitore entro quattordici giorni dalla data di consegna o dopo la determinazione degli stessi, per iscritto e motivata con riferimento ai dettagli della fattura.

La controparte deve segnalare eventuali reclami circa le fatture al fornitore entro 5 giorni dopo la data della fattura.

Se la controparte non è in grado di notificare eventuali difetti o reclami entro i periodi indicati, il reclamo non viene accettato e i suoi diritti decadono.

Possibili rivendicazioni e una difesa basate sui fatti che potessero giustificare la dichiarazione che la merce consegnate non sono in conformità con il contratto decadono automaticamente dal passaggio di un anno dopo la consegna.

 

12 Garanzia
Il periodo di garanzia inizia al momento della consegna di cui all'articolo 5.

La garanzia significa che la merce, che presenta difetti materiali e/o di costruzione, può essere riparata o sostituita gratuitamente a seconda della scelta del fornitore, oppure le parti di ricambio necessarie per la riparazione vengono rese disponibili o la merce interessata viene sostituita interamente, a seconda e in relazione delle normative applicabili per i prodotti in questione secondo quanto riguarda il fornitore o le normative usuali.  Una merce sostituita o resa diventa quindi proprietà del fornitore e deve essere restituita al fornitore.

I difetti della merce sorti dalla normale usura o derivanti da una causa esterna sono esclusi dalla garanzia.

Il diritto alla garanzia decade se la merce è utilizzata in modo errato o con negligenza, o se qualsiasi riparazione è stata condotta o sono state realizzate o attuate modifiche senza il permesso scritto del fornitore, a meno che tali attività o modifiche formino parte integrante dell'uso della merce.

Se l'altro periodo richiama la garanzia fornita dal fornitore, la controparte deve richiamare la garanzia entro quattordici giorni dalla data di ricevimento da parte del fornitore e fare in modo che il fornitore possa esaminare la merce in questione in un luogo selezionato dal fornitore. Se la controparte non riesce a fare questo, non può pretendere diritti di garanzia a meno che non vi sia un comportamento doloso o la mancata azione della controparte che non giustificherebbe la venuta meno dei suoi diritti di garanzia.

Se il fornitore ha fatto fare riparazioni in relazione al materiale e/o difetti di costruzione che rientrano nella garanzia o si è fatto sostituire la relativa merce, avrà pienamente rispettato i propri obblighi di garanzia e non sarà ritenuto responsabile di qualsiasi ulteriore pagamento (di danni) a meno che il danno risultati da dolo o colpa grave del fornitore o del suo personale di gestione o di una responsabilità derivante dal Capitolo 3, Sezione 3, Volume 6 del Codice Civile olandese. La controparte può anche non rivendicare una dissoluzione di tale accordo sulla base degli apparenti difetti materiali e/o di costruzione, a meno che ci si possa aspettare che la controparte sia obbligata a mantenere l'accordo.

 

13 Accordo di scioglimento
Se la controparte non è in grado di conformarsi a uno qualsiasi degli obblighi derivanti dal contratto con il fornitore, o non riesce a farlo a tempo debito o non riesce a rispettare appieno le definizioni dello stesso, e in caso di fallimento, sospensione del pagamento o amministrazione della controparte o cessazione delle attività o liquidazione della sua azienda, il fornitore ha il diritto, dopo aver dichiarato la controparte in difetto per iscritto, di sospendere l'esecuzione del contratto senza intervento legale e senza alcun obbligo di pagamento di danni e fatti salvi tutti gli altri diritti che il fornitore possa detenere. In quei casi tutte le rivendicazioni che il fornitore potrebbe avere sulla controparte sono completamente immediatamente esigibili.

Se la controparte non è in grado di conformarsi a un qualsiasi obbligo derivante dal contratto con il fornitore, non riesce a farlo a tempo debito o non riesce a rispettare appieno le definizioni dello stesso, e in caso di fallimento, sospensione del pagamento o amministrazione della controparte o cessazione delle attività o liquidazione della sua azienda, il fornitore ha il diritto o la liquidazione della sua azienda, il fornitore ha il diritto, dopo aver dichiarato la controparte in difetto per iscritto, di sospendere l'esecuzione del contratto senza intervento legale e senza alcun obbligo di pagamento di danni e fatti salvi tutti gli altri diritti che il fornitore possa detenere. In quei casi tutte le rivendicazioni il fornitore potrebbe avere sulla controparte sono immediatamente esigibili.

 

14 Forza maggiore
Un caso di forza maggiore è definito come circostanze che impediscono il rispetto del contratto e non può ragionevolmente essere attribuito al fornitore. Questo includerà, se e nella misura in cui queste circostanze rendono impossibile conformarsi all'accordo o irragionevolmente ne ostacolano la conformità: scioperi in società diverse da quelle del fornitore, scioperi spontanei o  scioperi politici nella socirtà del fornitore, una mancanza generale nella realizzazione dei prodotti o dei servizi del livello di prestazioni concordato, una stagnazione imprevista dei fornitori o di altre terze parti da cui il fornitore dipende, difficoltà generale di trasporto, incendi, atti governativi, inclusi divieti di esportazione e importazione.

Un atto di forza maggiore include anche le interruzioni in una rete di telecomunicazioni o di connessione o dei sistemi di comunicazione utilizzati e/o il sito internet che non è disponibile in qualsiasi momento.

Se la forza maggiore dura per più di sei mesi, entrambe le parti hanno il diritto di sciogliere l'accordo. In questo caso il fornitore non è tenuto a pagare eventuali danni.

 

15 Legge applicabile e foro competente
Tutti i rapporti giuridici tra il fornitore e la controparte sono soggetti alla legge olandese.

Le controversie tra il fornitore e la controparte devono essere risolte da un tribunale distrettuale e davanti al giudice competente per il distretto del fornitore, a meno che il fornitore quale parte richiedente selezioni il giudice competente per la città o il luogo della sede della controparte.

 

16 Dati personali & Politica sulla policy
Uso dei Dati Personali. Noi utilizziamo esclusivamente i dati personali, quali i dettagli di contatto e i dettagli del pagamento che fornite ai fini di facilitare o concludere la transazione.

Politica sulla Privacy 

La Politica sulla Privacy del fornitore costituisce parte integrante del presente accordo e accettando tali termini e condizioni generali, si concorda anche il modo in cui gestiamo i dati personali come descritto nella Politica sulla Privacy. Il fornitore non potrà utilizzare i dati personali per altri scopi o per renderli disponibili ad altri rispetto a coloro che sono indicati nella Politica sulla Privacy, a meno che non abbiate dato il vostro consenso al fornitore per il trattamento degli stessi.

Terms for returning products